Tag

, , ,

Maestro delle Serrande dipinte

Maestro delle Serrande dipinte

Non c’è nulla da fare. Le storie a volte premono da sole per emergere e tu puoi aver pensato a tante possibili cose da raccontare, ma ce n’è una che alla fine le batte tutte.

Maestro della Madonna di Strauss

Maestro della Madonna di Strauss

E non è detto che sia la migliore, o la più intelligente.
E’ quella che arriva prima sul pezzo di carta.
Questa è la storia del Maestro delle Serrande Dipinte.
Invero potrebbe essere pure una Maestra, per quel che ne so.
E poi in una storia vera ci dovrebbe essere un inizio ben collocabile nel tempo e nello spazio, ed una evoluzione, a volte anche una fine. Questa invece è una storia sospesa nel tempo ed in fondo anche nello spazio. Di certo la sua storia mi piace pensarla simile a quei pittori del duecento e del trecento che vengono chiamati con questo appellativo di Maestro. Sono tutti quegli artisti che stanno a metà tra il pittore ignoto, che ha lasciato dietro di se una traccia troppo flebile per essere seguita un po’ più in là di una singola opera, e i pittori famosi che si sono impegnati in opere anche dal profondo rinnovamento: Cimabue, Giotto, Beato Angelico, tra gli altri.

Maestro della Madonna del Parto

Maestro della Madonna del Parto

Il Maestro è qualcuno che ha aperto una strada, ha lasciato una traccia incisiva, di cui a volte si può rintracciare una scuola.Il Maestro della Madonna Strauss o il Maestro della Madonna del Parto sono anonimi, poiché di essi non ci resta il nome, ma non sono ignoti poiché a essi si riconoscere un carattere distintivo che accomuna una prima opera ad un gruppo di altre. Non si sa quando son nati né quando son morti, ma si può con ragionevole certezza stabilire il periodo nel quale sono stati attivi.
Forse di questi Maestri si può affermare che, essendo la pittura in antico sostanzialmente precluse alle donne, fossero davvero Maestri e non Maestre, per quanto il fatto che non ci giunga il nome a me qualche dubbio me lo fa sorgere la cosa, e mi lascia pensare che sotto quelle spoglie camuffate si possa nascondere pure la mano di una donna temeraria.
E se così fosse esse sarebbero quindi molte di più di quelle che sappiamo.
E’ proprio il fatto che si possa riconoscere un carattere unico e ben preciso che contraddistingue le sue serrande, rendendole riconoscibili al primo sguardo che mi induce a pensare che esista un Maestro delle Serrande Dipinte
La poetica è semplice come quella di un bambino che parli al mondo degli adulti.

Maestro delle Serrande Dipinte

Maestro delle Serrande Dipinte

Un apripista della serranda dipinta. Un pioniere di cui se devo immaginare il percorso me lo figuro come uno che con i colori nella borsa si sia mosso dalla periferia alla conquista del centro della città, in maniera rispettosa sebbene determinata. Alcune delle saracinesche del Maestro delle Serrande forse chiudono attività commerciali ormai da molto tempo in maniera definitiva e ci raccontano una storia passata. Ma i colori del Maestro delle Serrande Dipinte continuano a essere brillanti e non hanno perso il loro brio, lasciandoci immaginare che dietro quelle saracinesche chiuse ci sia ancora fervore e soprattutto lavoro.
Non c’è ambiguità nel messaggio, nessun effetto speciale. Niente ombre, nessuna tridimensionalità.
Sono piccoli mondi colorati, che con grazia strappano un sorriso e ci rendono il cammino del primo mattino o quello serale di ritorno più piacevole e familiare.

Cliccando sulla foto si apre una galleria immagini dedicata al Maestro delle Serrande dipinte.

Cliccando sulla foto si apre una galleria immagini dedicata al Maestro delle Serrande dipinte.